Pellegrini nella notte 30.05.2015

Nell’ambito delle iniziative dell’Ufficio per la Pastorale Giovanile diocesana, in collaborazione con il Centro Educativo Diocesano e l’Associazione Nemea, vi segnaliamo l’evento “Pellegrini nella notte”, che si terrà sabato 30 maggio con partenza alle ore 20.00 dalla Chiesa di San Luca in Pozzuoli .
L’evento ha lo scopo di offrire ai giovani il ricordo dell’approdo di Paolo a Pozzuoli e della testimonianza dei martiri puteolani. Camminando nella notte, compiremo alcune tappe significative nelle quali i giovani verranno a conoscenza di notizie storiche e archeologiche (prof. Andreina Moio - Associazione Nemea), riflessione biblico/spirituale (don Mario Russo – PG) e attualizzazione/personalizzazione della tappa (don Gennaro Pagano – CED).

ITINERARIO

  1. Prima tappa a S. Luca: La fede come racconto
  2. Seconda tappa: All’ Olivetti: La crisi economica nasce dal cuore dell'uomo, in fondo è crisi di amore e di solidarietà, Olivetti ha mostrato che C’ è qualcosa che vale di più dei soldi, la vita dell’uomo!
  3. Terza tappa: Stadio Antonino Pio. L’unica civiltà che resta è quella dell’ amore.
  4. Quarta tappa: Via Celle: la Strada… il cammino
  5. Quinta tappa:Chiesa di Sant’Antonio: La forza dell’Annuncio
  6. Sesta Tappa: Tempio di Serapide: Le divinità e l’unico Dio… il Dio ignoto nell’esperienza di San Paolo all’Aeròpago
  7. Settima tappa: Il ceppo lo sbarco di Paolo e Luca accolti a Pozzuoli: l’accoglienza e l’ospitalità come virtù cristiana - “Accoglietevi l’ un l’ altro come Cristo accolse voi”

Per raggiungere la chiesa di san Luca, si può giungere utilizzando la Cumana, fermata Arco Felice, così come riprenderla a Pozzuoli per il ritorno.